Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘gocce’ Category

#litpickuplines è un hashtag di twitter che ho trovato grazie a una menzione del Paris Review: oltre a essere letterario, o bookish per essere più centrato e anche un po’ più snob, quetso hashtag mi ricorda che si può ridere di tutta la letteratura e di tutti i libri.

Nota per i non addetti ai lavori – ad esempio mia madre (a proposito, ciao mamma) –  l’Hashtag è quella specie di indice automatico che, su twitter, ti dice “ehi, io sto parlando di questo!”.

#litpickuplines chiede quello che generalmente chi twitta sa fare bene, e spesso da dio: il gioco di parole (in meno di 140 caratteri).  ce ne sono di più e di meno azzeccati, di più o meno fini. altri per cui è meglio spaccarglielo in testa il bancone del bar.  eccone un paio di esempi.

 Students of Hogwarts @TheHogwartians:

“If you were a Dementor, I’d become a criminal just to get your kiss.” #litpickuplines

Fakap @sifakap :

You must be Godot, because Ive been waiting for you, all my life. #litpickuplines

christine @CallMeCMack:

You might get Extremely Loud if I get Incredibly Close… #litpickuplines

voi non siete troppo accademici per queste cose, vero?

Read Full Post »

il gioco di parole è intraducibile in italiano, fra selfconcius/consapevole di sè stesso e shelf/ ripiano della libreria.

sarebbe: consapevoli di cosa i nostri ripiani della libreria dicono di noi.

L’articolo è comunque delizioso. dritto dritto dal Paris Review Daily blog.

Shelf-Conscious by Francesca Mari

Read Full Post »

nessuno era sicuro se si doveva ridere o sentirsi male

George Whitman ricordando quando William Burroughs aveva letto dei passaggi del suo romanzo Il pasto nudo nella sua libreria Shakespeare and Company, nel 1958 (quando il romanzo non poteva essere pubblicato in america o gran bretagna, tra l’altro)

Read Full Post »

If chemists can write like that, God help the writers.

                Se i chimici possono scrivere così, dio aiuti gli scrittori.

così scrive Siddhartha Mukherjee, autore del libro L’imperatore di tutte le malattie (The Emperor of All Maladies, che ha appena vinto il ) sul Gardian parlando del priprio eroe letterario, Primo Levi.

 

Read Full Post »

su facebook hai gli amici che ti meriti, su twitter quelli che vorresti avere

sono sicura di averla letta da qualche parte… ma ovviamente fra Fb, twitter e blog vari mica mi ricordo dove!

Read Full Post »

In past wars only homes burnt, but this time
Don’t be surprised if even loneliness ignites.
In past wars only bodies burnt, but this time
Don’t be surprised if even shadows ignite.

Sahir Ludhianvi, Parchaiyaan

Read Full Post »

If we had a keen vision and feeling of all ordinary human life,it would be like hearing the grass grow and the squirrel’s heart beat, and we should die of that roar which lies on the other side of silence.

George Eliot, Middlemarch


Read Full Post »

Older Posts »