Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘editoriali’

lettere, commenti e idee. sono spesso le pagine più interessanti dei giornali, quelle in cui vanno a finire gli editoriali un po’ più lunghi o complessi, quelli in cui fiorn di intellettuali-giornalisti rispondono alle lettere dei lettori.

quelli in cui arrivano le lettere aperte di intellettuali ed esperti.

oggi, sul La Stampa e su Repubblica ci sono due di questi editoriali lettera commento, ed entrambi paralano dei maltrattamenti dell’università da parte del potere. e sottolineo la parola potere, che è trans-politica e trans-partitica.

Nei dipartimenti il duturo dell’università è di Paolo Bertinetti, preside della facoltà di lingue e letterature straniere dell’università di Torino. In questa lettera Bertinetti sottolinea un punto forte della riforma, almeno a livello teorico, il passaggio della didattica dalla facoltà al dipartimento. ma per ogni pro c’è anche un contro. così come è formulata, molti dipartimenti verranno accorpati, e, a conti fatti, i contro sono meno dei pro. vittime eccellenti i dipartimenti di lingue straniere. probabilmente considerate dai più di pubblica inutilità:

nel caso torinese, come in altri, quel che colpisce è il tentativo di usare la riforma per cancellare la più evidente scelta di modernità effettuata dall’Università italiana. Altro che gattopardismo. Qui si vuole cambiare tutto non perché tutto resti com’è, ma perché tutto torni ad essere com’era nel secolo scorso.

L’editoriale di Tito Boeri, Se i giovani fuggono dalle università affronta il rapporto del paese e del potere con l’università in prospettiva più ampia. analizzando i vari dati, affluenze, crisi economica, tasse univesitarie ecc.

il punto chiave è questo: l’Italia è un paese che disinveste per scelta nel proprio futuro, nel proprio capitale umano.

università come metafora del tutto? o come eclatante esempio di disfunzione nazionale?

non si sa se, come gli ebrei nel deserto dopo aver seguito Mosè via dalla schiavitù in egitto, ci aspettiamo che la manna cada dal cielo a saziare la nostra fame e a permetterci di sopravvivere.

o forse aspettiamo un’eventualità molto meno prosaica, e stiamo a dannarci poco dei nostri mali perchè la livella arriva per tutti, come diceva il buon De Curtis

Annunci

Read Full Post »